1369813359763141

Stati depressivi - NO ALLO STRESS

Dr. Marcella Minafra, psicologa, psicoterapeuta cognitivo comportamentale
Vai ai contenuti

Stati depressivi

Disturbi psicologici



La depressione è considerata una condizione frequente e complessa ed è caratterizzata dalla presenza di umore triste o irritabile, da una sensazione generale di tristezza, anedonia, senso di inutilità e disperazione. Sono presenti anche sintomi cognitivi e neurovegetativi, come difficoltà di concentrazione, alterazioni della memoria, anoressia e disturbi del sonno.

Se temi di essere depresso, chiediti se ti identifichi con almeno tre dei seguenti sintomi:
  • Sentimenti di impotenza e disperazione
  • Perdita di interesse per le cose che ti piacevano
  • Stanchezza innaturale
  • Cambiamenti di appetito: mangiare molto di più o molto meno
  • Incapacità di concentrarsi, anche su compiti facili
  • Pensieri negativi incontrollabili
  • Irritabilità, aggressività e irascibilità
  • Impegnarsi in comportamenti sconsiderati
  • Bere più alcol del solito
  • Uso eccessivo di farmaci illegali o soggetti a prescrizione
  • Disprezzo di sé: sentimenti di inutilità e senso di colpa
  • Dolori e dolori inspiegabili, inclusi dolori di stomaco, dolori muscolari, mal di schiena e mal di testa

Fortunatamente, la depressione è un disturbo curabile. La terapia cognitivo comportamentale (TCC), psicoterapia con un approccio strutturato, a breve termine ed orientato al presente, è raccomandata come trattamento per la gestione del disturbo depressivo in quanto aiuta i pazienti a modificare modelli di pensiero e di comportamento disfunzionali per risolvere i problemi attuali.
Generalmente il ciclo di trattamento con la TCC comprende tre fasi: una iniziale, una intermedia ed una finale:
  • Durante la fase iniziale il terapeuta valuta sia la motivazione del paziente che le sue aspettative dal trattamento.
  • Durante la fase intermedia vengono implementate strategie cognitive e comportamentali per aiutare ad affrontare i pensieri e/o comportamenti inutili del paziente.
  • La fase finale della CBT generalmente include focalizzazione sulla prevenzione delle ricadute ed un piano per la conclusione.

Uno dei vantaggi della TCC è il modo in cui i pazienti partecipano attivamente al proprio trattamento, per quanto riguarda:
a) identificare le percezioni distorte;
b) riconoscere i pensieri negativi e cercare pensieri alternativi che riflettano più da vicino la realtà;
c) trovare prove a sostegno di pensieri negativi e alternativi;
d) generare pensieri più credibili e realistici

Anche gli interventi basati sulla MINDFULNESS vengono sempre più applicati  in tutto il mondo per problemi di depressione e ansia e hanno mostrato notevoli prove di efficacia. Il National Institute for Health and Care Excellence (NICE) raccomanda infatti la Mindfulness come metodo di prevenzione delle ricadute nella depressione in quanto la ricerca ha dimostrato che si può ridurre il rischio di futura depressione clinica del 50% nelle persone che sono già state depresse più volte; la sua efficacia è paragonabile a quella dei farmaci antidepressivi.
La mindfulness rappresenta oggi la componente centrale di una serie di nuovi trattamenti empiricamente validati e ha dimostrato nel corso dei decenni di essere una pratica capace di integrarsi sostanzialmente con la maggior parte dei modelli psicoterapeutici.  Per saperne di più


Dott. Marcella Minafra - Psicologa Psicoterapeuta - cell 3496111381
riceve a Santa Maria al Bagno - Nardò (LE) e Galatina (LE)
Torna ai contenuti